News

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

 
Login


:


Choose your language:
deutsch english español français italiano português

Per chi suona l'ARPAT?

news.png

I cittadini della Media Valle sono preoccupati per la posizione che Arpat continua ad assumere sull’inceneritore Lucart.
Recentemente Arpat ha prodotto documenti e relazioni preventive che considerano questo impianto innocuo per l’ambiente della Media Valle.
L’agenzia non prende mai in considerazione elementi oggettivi che aggravano già il nostro territorio e studi ambientali svolti in tempi non sospetti.

Nella relazione presentata in provincia si avvalora, senza sostanziali osservazioni, tutto il S.I.A. Lucart $-3, concernente l’impianto di co-incenerimento.
Si dà in particolar modo credito ai modelli matematici usati per la simulazione della dispersione degli inquinanti post-opera.
Non si tiene volutamente conto dell’inversione termica presente sul nostro territorio e osservabile anche visivamente, che assieme alla configurazione orografica “confinano” gli inquinanti già esistenti sul fondo valle.

L’arpat in questi anni si è forse trasformata in un ente “ rassicurante” ed ogni volta che si presenta un problema ambientale si limita solo a tranquillizzare la popolazione? (leggi tutto...)



In situazioni che potrebbero diventare pericolose per la salute umana, sarebbe invece opportuno adottare il principio di precauzione recepito dalla nostra Costituzione.

Perché i costosi studi  ambientali fatti in passato anche con il contributo di arpat non vengono più menzionati? In questi studi si evidenziavano il deserto lichenico determinato da Nox, Sox, metalli pesanti già presenti.
In questi ultimi anni la pressione antropica è aumentata esponenzialmente  e quindi non è spiegabile un miglioramento ambientale come ipotizzato.
Visto che Arpat denuncia pochi mezzi economici a disposizione a fronte di tante richieste,  come può poi garantire e rassicurare un'intera popolazione?

Vorrebbe forse ripetere in scala maggiore l'esperienza di Pietrasanta?

A causa di questa preoccupazioni la popolazione torna a chiedere con forza al Presidente della Provincia che sia arbitro definitivo dell'ente in un'eventuale Conferenza dei Servizi, come la legge stabilisce, poiché i pareri tecnici potrebbero poi avallare tutto anche di fronte ad elementi di grave pericolo.

il comitato di Diecimo e di Valdottavo

Pubblicato Martedi 10 Febbraio 2009 - 10:24 (letto 1174 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Grave lutto nella MediaValle. Ho appena avuto notizia della morte del caro amico Emilio Tampucci, persona che per decenni lottato per un ambiente migliore e piu sano, per la salvaguardia della salute dei cittadini. Il suo costante impegno, la sua scrupolosità nel affrontare le problematiche sono state un punto di forza dei vari Comitati della Valle del Serchio. Ci mancherai Emilio. Sentite condoglianze alla famiglia. Comitato Ambiente Diecimo (01/02/2018 - 15:12) letto 254 volte
Read Il 22 gennaio 2018 a Fornaci di Barga presso cinema Puccini ore 21.15 serata con Prof. A.Biggeri ,Prof. P. Connet. Rossano Ercolini: Non Bruciamo il Futuro. Partecipate numerosi. (30/12/2017 - 15:52) letto 277 volte
Read DIOSSINE 2008 FEDERICO VALERIO (09/12/2017 - 11:36) letto 255 volte
Read A Fornaci di Barga è nato un nuovo movimento per l'ambiente: La Libellula, con il proposito di coinvolgere tutti gli altri movimenti e comitati della Media Valle del Serchio-Garfagnana a tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente. (22/10/2017 - 13:48) letto 286 volte
Read Bagni di Lucca: Convegno Nazionale per l'Economia Sostenibile (29/10/2012 - 14:48) letto 1655 volte
Read In memoria del Dott. Michelangiolo Bolognini (25/08/2012 - 13:54) letto 1696 volte
Read Qualcosa si muove a Pescaglia (11/06/2012 - 11:03) letto 1761 volte
Read Centrali a biomasse anche nel Comune di Barga? (24/10/2011 - 07:59) letto 1952 volte
Read Comunicato Stampa: diritto di replica... (16/10/2011 - 17:44) letto 1840 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
news.png